lunedì 17 marzo 2014

Da Solido a Liquido: come trasformare una saponetta solida in sapone liquido per il corpo

Dopo varie prove fallite, sono finalmente giunta alla giusta "ricetta" per trasformare il sapone solido in sapone liquido.
I più si chiederanno: ma non fai prima a comprarlo direttamente? :)
Girando per vari negozi e supermercati, ho notato come il prezzo dei saponi liquidi in percentuale è nettamente superiore rispetto al prezzo dei panetti solidi.
Precisamente sto parlando di prodotti biologici, non testati su animali e di origine vegetale. Perché rovistando tra gli scaffali ho visto anche super ricariche da un litro e mezzo a solo un euro. E guardando tra gli ingredienti il 99% di questi conteneva elementi dannosi o di origine animale (come l'EDTA, uno tra i responsabili dell'estinzione di molte specie marine).
Dopo varie prove miseramente fallite, perché il composto rimaneva troppo gelatinoso o troppo acquoso, o addirittura si solidificava rendendo impossibile l'estrazione del prodotto dal contenitore, ho trovato la formula.
Preciso che questa ricetta è adatta al tipo di composto che voglio ottenere, starà a voi poi modificarla in base alle vostre esigenze.
Come ingrediente principale ho usato il sapone dei Provenzali al burro di Karitè, da 150 gr e l'ho diviso in tre parti.
Ne ho usato solo una terza parte.

Quindi:
50 gr sapone solido
1 litro e mezzo di acqua
pentola
frullatore ad immersione
grattugia
contenitori

Ridurre in scaglie il panetto di sapone e metterlo in una pentola insieme ad un litro e mezzo d'acqua.
Portare ad ebollizione per qualche minuto e frullare (passaggio non necessario se non avete un frullaore ad immersione, io lo faccio per essere sicura che non vi siano grumi).

Aspetto del composto dopo aver usato il
frullatore ad immersione
Prima dell'ebollizione

Lasciare raffreddare e travasare. Io ho usato un porta sapone e barattoli di vetro precedentemente sterilizzati (saranno le mie ricariche che travaserò succesivamente nel dispenser).



Aggiungere o diminuire acqua a seconda di come volete sia denso il composto.

Buon "esperimento"!