domenica 2 febbraio 2014

Cornetti Vegani integrali alla Marmellata

Dopo quasi un anno torno a riprendere in mano il blog con una ricetta che da giorni mi frullava per la testa.
Il mattino per me non è colazione senza un dolce ma tutti quelli in commercio per la maggior parte contengono olio di palma o olii idrogenati, dannosissimi per la salute e per l'ambiente.
E' difficilissimo e raro trovare prodotti confezionati in cui vengono utilizzati olio di girasole, di mais o meglio ancora, olio EVO. Anche i prodotti biologici spesso non sono sani da questo punto di vista e d'altra parte costano un occhio della testa.
Armata di fantasia e materie prime alla mano, ho fatto questi croissant in un pomeriggio piovoso di febbraio. Devo dire che il tempo di realizzazione è davvero breve. L'unica pecca è la lievitazione (i miei cornetti sono ancora adesso in forno a lievitare, non vedo l'ora di addentarli).

Ecco gli ingredienti:
170 gr di farina di farro integrale
50 gr di farina d'avena
30 gr di fecola di patate
60 gr di fruttosio
1 bustina di vanillina  
2 cucchiaini di malto d'orzo
35 gr di olio di semi di girasole
1/2 bustina di lievito
succo di mezzo limone
1 pizzico di sale
Marmellata (io ho usato quella di prugne fatta in casa dalla mia mamma)
Prima di tutto unire metà farina di farro, metà farina d'avena e metà fecola di patate in una terrina insieme al lievito sciolto in un po' d'acqua tiepida (regolarsi sulla quantità a seconda della giornata e del tipo di farina usata, io ho adoperato meno di un terzo di bicchiere).
Mescolare il tutto fino ad ottenere un impasto liscio e omogeneo.

Panetto prima della lievitazione

Accendere per 5 minuti circa il forno a 60° e far lievitare l'impasto dentro il forno, coperto da stagnola per circa due ore.

Panetto dopo la lievitazione
Una volta lievitato dovrebbe raddoppiare la sua dimensione.







Passate le due ore, in un'altra terrina unire la farina rimanente insieme al fruttosio, i due cucchiaini di malto, l'olio, la vanillina, il succo di mezzo limone e un pizzico di sale.
Amalgamare bene il tutto e aggiungere il panetto tolto dal forno. Se necessario aggiungere qualche cucchiaio di acqua tiepida (io non ho dovuto farlo).
Il risultato dovrebbe essere un panetto elastico e morbido.

Stendere quindi l'impasto in modo circolare e formare 8 triangoli (o quanti volete, da ciò dipenderà la dimensione dei cornetti). Su ogni triangolo disporre la marmellata.

 

 
Arrotolare l'impasto dall'esterno verso l'interno, formando la classica forma del cornetto. Disporre poi i cornetti su una teglia e coprirli con carta forno o carta stagnola unta.
Accendere il forno a 60° per dieci minuti e disporre all'interno i cornetti per altre quattro ore in modo che possano lievitare ulteriormente.

Passato il tempo prestabilito (sta comunque a voi decidere quanto tempo farli lievitare, si possono far lievitare anche tutta la notte e cuocerli il mattino dopo, cosa che io non faccio per mancanza di tempo), scaldare il forno a 180° e infornarli per 15 minuti, verificando che abbiano assunto il classico colore dorato.